Piano della costa di Palermo domani all’esame dell’Ars M5S: “Il destino della cabine di Mondello è comunque segnato: spariranno”.

  • 1 aprile 2015
  • 399 visualizzazioni

Palermo 1/04/2015. All’ordine del giorno i tempi per l’ approvazione della valutazione ambientale strategica. I deputati: “Da capire se il pudm possa essere operativo subito”

Sbarca domani alla quarta commissione dell’Ars, per un’audizione sulle procedure di valutazione ambientale, il piano del demanio marittimo (il cosiddetto Pudm) di Palermo, recentemente adottato dal Comune.

Da capire quali sono i tempi necessari per l’approvazione della fondamentale Vas, considerati i numerosi piani in attesa dell’ok dell’assessorato (sarebbero una sessantina circa). Da comprendere anche se le disposizioni del piano, una volta approvato, rimangano sospese o meno in virtù della proroga concessa dalla della Regione fino al 2020 per le concessioni agli stabilimenti balneari.

“In ogni caso – dice la deputa alla Camera Claudia Mannino – il destino della cabine è segnato. Il limite massimo è il 2020, ma noi pensiamo che possano sparire molto prima. C’è da capire, infatti, se le ‘misure di salvaguardia’ del piano siano applicabili prima ancora dell’ok dell’assessorato regionale, cosa che lo renderebbe immediatamente operativo. Inoltre sulla proroga si aspetta pure il pronunciamento della Corte di giustizia europea che potrebbe fare saltare il banco da un momento all’altro con ripercussioni sulla scadenza delle concessioni. In una parola, Mondello libera, quella per cui ci battiamo e per la quale diecimila persone hanno firmato la nostra petizione, non è più un sogno”.

Secondo le prescrizioni del Pudm l’invasione della cabine dovrebbe essere scongiurata.

“Il piano, anche se non del tutto condivisibile – dice il deputato all’Ars Giampiero Trizzino – ci soddisfa ampiamente. Siamo contenti che il Comune in sostanza abbia accolto gran parte delle istanze che abbiamo espresso pubblicamente e vogliamo dargliene atto. Il piano prevede concessioni non superiori a tremila metri quadrati con indice di copertura di ombrelloni del 10 per cento e un altro 10 per cento riservato alle cabine. Le mega concessioni sparirebbero e le cabine quasi”.

L’audizione di domani sarà trasmessa in diretta streaming.

Tony Gaudesi
Responsabile comunicazione 
M5S Sicilia

Articoli

Più letti

Mi occupo di...

Menu