Inizio dei lavori: un anno di studi sulle periferie urbane.

  • 11 dicembre 2016
  • 880 visualizzazioni

Con la delibera del 27 luglio 2016 (pubblicata GU n.184 del 8-8-2016) la Camera dei Deputati ha istituito una Commissione parlamentare di inchiesta sullo stato della sicurezza e del degrado delle citta’ italiane e delle loro periferie (al seguente link potete leggere la delibera costitutiva).

Alla commissione possono prendere parte i soli Deputati su indicazione della Presidente Boldrini e la sua composizione è stata determinata garantendo la composizione percentuale dei vari gruppi parlamentari e comunque ogni gruppo ha almeno un membro rappresentante. Per il mio gruppo, abbiamo manifestato interesse a far parte di questa commissione, oltre a me (determinata sia per competenza specifica che per il mio contributo alla legge istitutiva della commissione stessa), i portavoce Roberta Lombardi, Salvatore Micillo, Arianna Spessotto e Laura Castelli. Ognuno di noi si è mostrato da subito molto determinati e motivato ai temi che caratterizzano le periferie ma come M5S avevamo diritto a due soli posti. La Capogruppo Giulia Grillo ha deciso di fare quindi una semplice votazione tra noi portavoce. Il risultato ha portato me e Laura Castelli ad essere coloro che rappresenteranno il M5S in questa commissione ed io ricoprirò il ruolo di Capogruppo, ciò ovviamente non esclude che è nostra intenzione coinvolgere e confrontarci con gli altri colleghi..

Giorno 25 novembre 2016 alle 11:30 la commissione si è riunita per la prima volta per la votazione del Presidente, dei due Vicepresidenti e dei due segretari presso palazzo San Maculo. Durante questa prima seduta è stato eletto Presidente i deputato Causin (di Area Popolare),  io ho confermato il mio ruolo di Capogruppo e Laura Castelli è stata eletta Vicepresidente. Il secondo appuntamento è stato giorno 6 dicembre con il primo UDP. In quella sede si è stabilito il modus operandi della commissione che verrà strutturata secondo tre filoni principali riconducibili alle tematiche della sicurezza, delle infrastrutture e dell’urbanistica. Ci si è posti inoltre l’obiettivo – vista la durata limitata della commissione stessa di un solo anno – di arrivare a marzo con un primo traguardo di indagine al fine di fare il punto della situazione e per fare ciò è necessario avviare immediatamente una serie di audizione; le prime saranno il Senatore a Vita ed architetto Renzo Piano  il  13 dicembre ed il Presidente dell’Istat Dott. Alleva il 20 dicembre.

E’ mia intenzione indicare, per le future audizioni, una serie di personalità vicine alla materia urbanistica con le quali mi sono confrontata in questi anni di attività nella mia commissione permanente (ambiente, territorio e lavori pubblici) e che mi hanno aiutato a comprendere ed approfondire le tematiche legate e conseguenti al tema dell’abusivismo edilizio, inteso nel senso più largo del termine. Si tratta di:

  1. Paolo Berdini, urbanista, saggista, Assessore all’urbanistica di Roma Capitale
  2. Carlo Cellammare, saggista, Prof. di Pianificazione uniroma1 
  3. Giancarlo Storto, già DG Min. Infrastrutture – politiche abitative 
  4. Lorenzo Bellicini , DG CRESME 
  5. Patrizia Colletta, ordine architetti, già dirigente ass. urbanistica Regione Lazio – creatrice della prima banca dati sull’abusivismo nella regione Lazio
  6. Giuseppe Roma, urbanista, già dg censis
  7. Vezio De Lucia, Urbanista, saggista, già assessore all’urbanistica comune di Napoli, Presidente Associazione Bianchi Bandinelli 
  8. Enzo Scandurra, urbanista, saggista, già Preside della Facoltà di Architettura, Roma1

È noto che la metà della popolazione mondiale vive in città. Possiamo quindi sostenere di essere entrati a pieno titolo nell’età urbana. La domanda è però: a che prezzo? E’ anche per rispondere a questa domanda, centrale, che raccoglierò la sfida e, con la collega Laura Castelli utilizzeremo questa buona occasione – politica – per avviare un dibattito multidisciplinare sui luoghi delle nostre esistenze urbane, da cittadina.

 

Articoli

Più letti

Mi occupo di...

Menu